PECTINA FATTA IN CASA

Cari amici,

ormai sapete come la penso.... cerco sempre di fare tutto da me ed abbattere le barriere del consumismo.. allora, perchè non preparare anche la PECTINA in casa? Ottima per addensare le confetture e per di più totalmente naturale!

Vediamo insieme come prepararla con pochi e semplici gesti, FIDATEVI, se ce l'ho fatta io senz'altro ci riuscirete anche voi!

 

INGREDIENTI:

  • 450g di scarti di mele come bucce e torsoli, lavati (meglio mele quasi acerbe perchè la buccia contiene più pectina);
  • succo e buccia di 1 limone biologico non trattato (la buccia deve essere solo la parte esterna gialla e non la parte più interna di colore bianco);
  • 2 bicchieri di acqua minerale.

PROCEDIMENTO:

  • Mettere a bollire per 35/40 minuti  le buccie e i torsoli di mele, la buccia del limone e il suo succo; 
  • Filtrare il liquido con l'aiuto di un colino e travasare ancora bollente in barattolini di vetro precedentemente sterilizzati;
  • Per maggiore sicurezza sterilizzare ulteriormente il vasetto contente la pectina immergendolo (chiuso con il tappo!)in un pentolino pieno d'acqua facendolo bollire per 30 minuti;
  • Conservare  in un luogo fresco e buio.

MODO D'USO:

  • La dose ideale da utilizzare per le confetture è di 100 gr per ogni chilo di frutta.
  • La pectina è da aggiungere a freddo con lo zucchero e la frutta, dopodichè procedere alla cottura della frutta.

Questo articolo vi è piaciuto?

Fatemelo sapere con un commento e condivitelo su, facebook, twitter e google+!

 

Angy

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    lastufaeconomica (venerdì, 22 agosto 2014 23:11)

    finalmente ho trovato il modo di fare la pectina, ma la si usa come l'altra che si compra in bustine? Grazie ciao

  • #2

    Alessandra Franchi (sabato, 23 agosto 2014 09:56)

    Quanto dura la pectina fatta in casa e dove conservarla?

  • #3

    Martina Müller (sabato, 23 agosto 2014 15:36)

    Brava, la tua ricetta mi è piaciuta moltissimo. Grazie x le proporzioni che non conoscevo. Una domanda, per fare la marmellata con i limoni, credi che bisogna aumentare la quantità di pectina rispetto alla frutta?
    Grazi, Martina

  • #4

    Lina Filippo (sabato, 23 agosto 2014 16:35)

    E se io non uso lo zucchero!!si addensa ugualmente?

  • #5

    biobancarella (lunedì, 25 agosto 2014 15:42)

    Ciao Lastufaeconomica, per le dosi sono 100 g ogni kg di frutta, da aggiungere (sulla frutta) appena prima di accendere la fiamma. A presto!

  • #6

    biobancarella (lunedì, 25 agosto 2014 15:43)

    Ciao Alessandra Franchi, la pectina dura un paio di mesi, conservala in un luogo fresco e buio! Ciaoooo

  • #7

    biobancarella (lunedì, 25 agosto 2014 15:56)

    ciao Lina Filippo, non ho mai provato a fare confetture senza zucchero, quindi non saprei dirti la consistenza che potresti ottenere. Se ti va di provare a farla e condividere con me la tua esperienza ne sarei lieta! ciao ciao!!

  • #8

    biobancarella (lunedì, 25 agosto 2014 16:01)

    Ciao Martina Muller, io terrei le dosi della ricetta, ovvero 100 g per kg di frutta.Fai cuocere la confettura lentamente e ricordati di mescolare in continuazione fino alla consistenza da te desiderata! Ciaooooo!